sabato 20 febbraio 2016





Cyber Red Devils
Chi siamo?
Siamo un gruppo eterogeneo di uomini e donne, di tutte le età, razze e retaggio politico e sociale. Siamo persone comuni, ognuno con una sua peculiare capacità che contribuisce al funzionamento di tutto il team. Questa è la base secondo noi, da cui si deve partire nella società. Un risveglio delle coscienze e delle capacità di ognuno.
Ex fuoriusciti da Anonymous, non ci riflettiamo nel movimento mascherato in Italia, per le troppe infiltrazioni avvenute e per l’eccessiva confusione che si è creata attorno all’Idea. Rimaniamo Anonymous ‪#‎IAG‬ sul piano internazionale.
Siamo anarchici e come tali, abbiamo una visione molto ampia della società e una chiara idea di come dovrebbe essere strutturata su basi liberali. Per noi, tutte le correnti politiche sono ugualmente negative, corrotte e false. Siamo contro ogni tipo di totalitarismo, che sia nero o rosso, ogni tipo di oligarchia, sia industriale, finanziaria, o bancaria. Ogni tipo di teocrazia, perché formalmente atei e naturalmente aborriamo ogni forma di autarchia e monarchia.
Crediamo fermamente che la “ democrazia” così come la conosciamo sia fallace e fallita in tutte le sue espressioni: presidenziale, costituzionale, parlamentare, elettiva. Siamo contro ogni forma di governo autoritario e colonialista e contro ogni forma di guerra. Siamo ambientalisti e naturalisti, perché crediamo nella sacralità della vita, in tutte le sue manifestazioni.
Nel pieno rispetto della libertà altrui, proponiamo una autodeterminazione individuale che vada a sommarsi a una ribellione sociale e a una sua trasformazione.
Per troppo tempo si è pensato all’anarchia come al caos.
L'anarchia (dal greco antico:ἀναρχία, ἀν, assenza + ἀρχός, leader o governatore) è un’organizzazione societaria basata sull'idea libertaria di un ordine fondato sull'autonomia e la libertà degli individui, contrapposto ad ogni forma di potere costituito compreso quello statale.
Infatti, come nucleo ideologico centrale crede nella necessità dell'annullamento o dello Stato, o in ogni caso delle più incombenti forme di potere costituito. Tutti noi anarchici siamo cioè concordi nel considerare l'abolizione del potere condizione necessaria e obiettivo finale dell'evoluzione sociale. L'annullamento del potere dello Stato non implica l'annullamento dell'organizzazione sociale, implica l'evoluzione verso una società non gerarchica, dove viene sostenuta anche l'abolizione della proprietà privata.
Per questo armati solo delle nostre conoscenze, ci siamo messi in prima linea contro la corruzione, l’odio, il razzismo, la xenofobia, l’omofobia e l’oscurità in generale che pervade questa società.
Non lottiamo con la speranza che una massa ci segua all'istante. Se anche uno solo ci segue è già un successo. La soddisfazione deve nascere dalla consapevolezza che stiamo facendo la cosa giusta indipendentemente da chi ci segue, da quanti ci seguono, da come ci seguono.
Per questo, siamo usciti da Anonymous in Italia, perché l’idea che seguiamo è una sola: una lotta senza quartiere ai poteri forti e un risveglio della comune umanità solidale.
Questo noi siamo. Al nostro interno sono convogliate le figure più dinamiche della società e dal retaggio politico più svariato. Non sempre la pensiamo tutti nello stesso modo, ma nel team c’è libertà di pensiero, di parola e di azioni nei limiti imposti da un rispetto reciproco e da una protezione fraterna. Nulla di quello che pensiamo, diciamo o facciamo deve nuocere il prossimo, offenderlo o denigrarlo.
Come fine ultimo ci proponiamo la libertà individuale. Il libero pensiero. La libera accettazione del diverso come risorsa e la pace. Quando ogni uomo vedrà nel prossimo un suo fratello, la civiltà sarà evoluta da bestiale a umana e la pace sarà perseguibile e attuabile.
Nessuna rivoluzione è mai stata fatta in un solo giorno. E nessuna mai vinta in una sola notte. Vince colui che lotta fino alla fine.